"Empire of Storms" di Sarah J. Maas

11.09.2017

BLOOMSBURY:

7,99£ (copertina flessibile) 

TRAMA:

Può Aelin Galanthynius sconfiggere Erawan quando la sua stessa corte non sembra accettarla?

Infatti in questo libro verrano narrate le sue avventure (disavventure) alla ricerca di alleati per Terrasen e la battaglia terribile che si sta per scatenare se non troveranno un modo per sconfiggere il signore dei Valg.

Mentre Aelin cerca ciò, la piccola Elide cerca proprio la sua regina, incontrando sulla sua strada un uomo guidato da Hellas, il dio della morte: che sia un segno del destino?

Tra mille avventure i nostri personaggi devono trovare il modo di proteggersi anche dalla pericolosa e ambigua Maeve.

Ce la farà la nostra regina, ex-assassina di Adarlan e paladina del re a sopravvivere anche a questo romanzo della Maas?

<<The world will be saved and remade by the dreamers>>

RECENSIONE (5\5):

La Maas si è completamente ripresa da "Queen of Shadows"; non che quel libro fosse scritto male o noioso, anzi era l'esatto contrario, ma, secondo me è molto più superficiale rispetto ai romanzi che lo circondano.

"Empire of Storms" risulta forse uno dei romanzi più imprevedibili scritti dalla Maas, forse secondo solo a ACOMAF, ma decisamente molto più devastante.

La trama è sempre caratterizzata da delle svolte imprevedibili, nonostante a un primo approccio sembri abbastanza placida e decisamente pacata, che sembra quasi seguire di pari passo le avventure e la crescita di Aelin.

Molti caratteri in questo libro più che una crescita, ottengona una rivincita, un perfezionametno delle loro caratteristiche, nello stile sarcastico e deciso della Maas; uno che mi ha colpito particolarmente è stato Dorian. un carattere che per me è sempre stato abbastanza deboluccio, ma che in questo libro ha finalmente deciso di prendere il suo destino nelle sue mani.

Altro carattere che mi è piaicuto particolarmente (come se non lo sapeste...) è stata Elide, che finalmente abbiamo visto in azione e che ha chiaramente dimostrato di essere molto più badass di quanto la avevamo valutata nel quarto libro.

La fine è riuscita a conquistarmi (e straziarmi l'anima) e ha fatto guadagnare al libro quella quinta stellina che è praticamente fatta solo di scleri sul perché voglio morta Maeve, un ottimo espediente comunque Sarah...

Mi raccomando fate in modo di leggerlo con dei fazzoletti di fianco, anche se alcuni capitoli vi fanno ridere: i feelings sono in agguato!

IT'S SCLERO-TIME:

(Questo è un piccolo spazio che mi prendo per spiegare in modo meno professionale cosa mi ha colpito del libro, in modo più approfondito, perciò WARNING SPOILERS AHEAD!).

So che di solito queste cose dovrebbero iniziare con una descrizione della parte inziale del libro, ma io ho bisogno di parlare della fine.

ROWAN: Quando mai fai una cosa normale?

Vi ripeto in ogni recensione che per me i finali sono estremamente importanti e raramente mi reputo soddisfatta di un particolare finale; questo è riuscito a conquistarmi e convincermi che la Maas è un "genio del male", che non ci darà mai una vera e propria "happy ending"...

AEDION: Non ce ne importa niente... saremmo un po' occupati... *indica l'armata che Aelin ha conquistato nel frattempo che tutti la infamavano perché non aveva una*

Iniziamo con una "unpopolar opinion": non odio Lorcan dopo quello che ha fatto...

LORCAN: *trattiene le lacrime* non mi interessa l'opinione di una semplice mortale!

Sì, sì *gli porge un fazzolettino* 

Dovete capire, che già prima di leggere "Empire of Storms" sapevo che Lorcan faceva qualcosa di incredibilmente stupido e perciò che la mia bimba Elide *la stringe in un abbraccio* lo odiava...

ELIDE: Odio è una parola troppo debole per descrivere ciò che provo per lui...

Manon te la smetti di insegnarle queste frasi a effetto?! Lorcan sta piangendo! Di nuovo!

Comunque sapevo che Lorcan faceva un casino, però sinceramente pensavo a quacosa di più grave, del tipo che il tonto chiamava Maeve perché si credeva ancora innamorato di lei.

Che poi Lorcan, seriamente, ti piace Maeve quando hai Biancaneve-Elide qui?

LORCAN: A te piace Fenris...

Non so neanche perché ti sto difendendo...

Ma no, Lorcan ha fatto tutto per proteggere Elide e nonostante per colpa sua ora tutti i miei personaggi preferiti stiano soffrendo, non riesco veramente a odiarlo e spero che sia così anche per Elide.

Elide, sù, dagli un bacino per perdonarlo...

ELIDE: *gli tira un pugno, si fa male da sola*

Manon cosa ho detto sull'insegnarle a tirare un pugno?! Bisogna che impara sul serio a tirarne uno sennò succede questo!

LORCAN: Se vuoi ti posso curare...

ELIDE: Eroine hai sentito qualcosa?

Ok, forse non devi perdonarlo subito, e tu, Lorcan dovrai fare qualcosa per meritare il perdono, perciò non vedo l'ora di vedere come si risolverà questa questione in TOG 7, perché l'Elorcan è tipo la mia coppia preferita di questo libro...

Altra coppia che ho sinceramente apprezzato, anche se non so se è una coppia ancora... è la Manorian; non so voi ma a me i loro incontri in "Queen of Shadows" mi avevano lasciata sinceramente curiosa di vedere come potessero essere continuati...

DORIAN: Non eri curiosa solo tu... *faccina perverita*

Si, però non sbavare sul mio computer, grazie.

E sono felice di come Sarah abbia deciso di continuare la situazione Manorian, anche se magari non diventerà una coppia seria (nonostante sarebbe veramente vantaggioso per entrambi e non solo perché sono entrambi due modelli...), ma secondo me le loro scene hanno permesso a Dorian di crescere.

Di rompere finalmente quell'immagine di debole e tormentato principe per finalmente innalzarlo a quella di un re; è bello vedere che finalmente le relazioni hanno assunto un significato specifico per la Maas, e che permettono la crescita di un personaggio.

Però sono ancora traumatizzata, Dorian...

DORIAN: ... io rimango traumatizzato ogni volta che parli....

MANON: Sapevo che c'era un motivo se mi stavi simpatico!

Perché vi state coalizzando contro di me, ora?!

Manon sono molto felice anche della tua "crescita", anche se penso che sia stata più una caduta nel vuoto...

La hai capita?

MANON: Se non sono morta per le ferite di mia nonna, morirò di sicuro per queste terribili battute...

Ok, finalmente sei ritornata sulla buona strada e mi è piaciuto che tu abbia potuto creare un certo dibattito con le tue scelte e soprattutto grazie per avere salvato le Wirdkey, buona fortuna con le Crochan!

Ah, tutte le Tredici, che in questo libro hanno fatto veramente un figurone! Abbastanza da diventare #squadgoals! 

*abbraccia streghe a caso* posso essere presa nella vostra Congrega?

ASTERIN: Quali sono i tuoi tratti particolari?

Posso leggere un libro per un intero giorno senza interruzioni e posso traumatizzare le persone con i miei attacchi da fangirl!

ASTERIN: Le faremo sapere...

Passiamo ora alla nostra cara Corte di Terrasen, iniziamo con i fatti chiari e distinti.

Darrow deve morire.

ROWAN: Finalmente ha detto qualcosa di intelligente...

AELIN: Cosa ho detto Rowan su Darrow?

ROWAN: "Niente uccisioni fino a che non arrivi sul trono"... ma Rowan non voleva uccidere voleva solo mutilare o ferire gravemente...

D'altronde c'è un motivo se voi due state insieme...

Quanto è stata fantastica la Rowaelin in questo libro?

E non lo dico soltanto perché abbiamo finalmente avuto "quella scena"...

*mi guardano tutti male*

Stavo parlando della scena nell'ufficio di Rolfe! A che cosa stavate pensando pervertiti?!

L'intero capitolo 27 è stupendo, grazie Aelin per darci sempre questi momenti di straordinario sarcasmo alla Celaena Sardothiena.

ROLFE: Lo dici solo perché non ha distrutto il tuo porto...

Comunque sono molto felice soprattutto di Rowan...

AELIN: mi sento offesa da questa affermazione!

Di te sono sempre fiera (a parte quando hai idee stupide come rivelare che sei una "witch killer" a una strega oppure picchiarne una...).

Comunque Rowan...

ROWAN: Mi dica.

Sei ufficialmente "husband material": sei cresciuto così tanto dal "non mi rompere le scatole" di "Heir of Fire" al "ti darò tutto" di "Empire of Storms" e sono molto fiera di te, perché sei stato semplicemente straordinario nella battaglia di Maeve e hai veramente dato tutto ad Aelin: siete così fatti l'uno per l'altra...

*Maeve rapisce Aelin*

Come cacchio ha fatto?!

LYSANDRA: *assume le sembianze di Aelin* A questo punto c'è una sola opzione.

AEDION: *la guarda male*

Non fare quello sguardo, lupacchiotto: può essere un'idea terribile e capisco fin troppo bene che tu ti senta offeso di essere stato lasciato fuori, ma Lysandra non meritava quelle orribili parole che le hai tirato contro, povero cucciolo di leopardo delle nevi.

*abbraccia Lysandra\Aelin*.

Ma a parte questo non mi sei dispiaciuto: ho adorato il fatto che tu abbia praticamente fatto a pezzi Gavriel, perché era veramente quello che pensavi dal profondo del tuo cuore e Sarah lo ha descritto benissimo, mi spiace Gavriel, ma per oggi mi sa che non ci sarà nessuna gita padre-figlio.

GAVRIEL: *triste, mette a posto le canne da pesca*.

FENRIS: Cioè niente gita, e ora cosa farò?

Non uccidere Lorcan...? Cercare di tenere in vita Aelin, dalla psicopatica Maeve...? Consolare Gaviel, che sta... GAVRIEL NON TI AZZARDARE A PIANGERE SULLA MIA COPIA RIGIDA DI ACOTAR!

ROWAN, CARO, FAGLI VEDERE DOVE SONO I FAZZOLETTI!

MANON: Voi gente avete bisogno di un bravo psicologo...

DORIAN: E' quello che dico dal primo momento che li ho visti... Nel frattempo che loro cercano uno psicologo * inizia a sussurrare nell'orecchio di Manon*

La situazione mi potrebbe essere leggermente sfuggita di mano... (Chaol deve sentirsi così sempre...).

Tra parentesi Chaol, se stai leggendo questa recensione, dimmi che avevi vicino Yrene, perché sennò non penso che ti riprenderai mai... (come me d'altronde dopo quella maledetta fine!).

Meglio chiudere la conversazione, perché Rowan ha bisogno di un abbraccio, poi Lorcan di sbattere la testa contro il muro (non lo odio, no...), Elide di imparare a picchiare, così quando Vernon ritorna può benissimo fargli il sedere (conosco una persona che potrebbe fare al caso tuo, si chiama Cassian, Lord of Bloodshed, nome promettente, eh?) e io di cercare di riprendermi perché tra un paio di giorni arriva Tower of Dawn e lo devo leggere...

Perciò vi devo salutare!

ROWAN: *piange*

LORCAN: *piange*

AEDION *piange*

LYSANDRA: Se anche tu vuoi liberare Aelin, manda un messaggio al... e questi maschi si riprenderanno... forse...

Avete sentito la nostra regina!

A presto con la recensione di "Tower of Dawn" a continuare questo pazzo, pazzo ciclo!


Passiamo alle cose serie...

Ok, non sono cose serie, ma sono riuscita a chiudermi in cucina con il computer mentre in camera mia Lysandra, Elide e Manon cercano di consolare i nostri baldi uomini...

Forse lasciare Manon con loro non è stata un'idea geniale...

Comunque ecco alcuni punti che ho apprezzato e di cui non ho parlato nello "sclero":

  1. Vi ho già detto che voglio Darrow morto, ma è stato un ottimo personaggio, una svolta veramente interessante che raramente vediamo: un nemico burocratico di cui la realtà e piena e perciò ci fa immedesimare sempre di più in Aelin.
  2. I cattivi sono, perciò  completamente cambiati, Erawan tu sei praticamente inutile ora che c'é Maeve, che merita un coltello nello stomaco invece di Jon Snow (Fenris fallo per me, per favore); poi la nonna di Manon che voglio morta solo per avere sfiorato Asterin, e con lei Iskra, perché quella era da un po' che doveva morire e se non lo fa Petrah (che sarei io se fossi una strega), lo faccio io. Poi ho odiato profondamente Vernon, e spero che Lorcan faccia fede a quella promessa che ha fatto a Elide, ma che permetta comunque a quest'ultima di prendersi la sua vendetta.
  3. So di avervi a lungo parlato di Elide, ma non penso di avervi mai veramente spiegato perché il suo personaggio mi piaccia così tanto (e se l'ho fatto ecco che vi ritrovate un'altra spiegazione): non è per l'intelligenza o la sua forza, nonostante siano due qualità che ho trovato comunque molto interessanti, ma è per la dolce speranza che non sembra abbandonarla mai. Non dico di avere avuto una vita come Elide, ma anch'io ho avuto i miei momenti bui e anch'io come lei mi sono sempre aggrappata disperatamente a qualcosa. Perciò mi sento molto simile a lei e con il tempo mi piacerebbe veramente assomigliarle perché la Maas ha costruito in modo eccelso il suo personaggio (e se hai bisogno di imparare a leggere e scrivere ci sono io...).
  4. Dopo la rivelazione di Elena sono scoppiata in lacrime e spero che riescano a trovare un altro modo (AKA Hollin sacrificati). Aelin merita la felicità, e anche Dorian, e io merito di non piangere per ogni dannata fine, hai capito Sarah?!

Qui si conclude la mia piccola delucidazione...

Avete teorie, pareri o opinioni di cui volete discutere con me? La mia email è eroine.penzel@libero.it!

Ora vi saluto perché dalla mia camera provengono rumori inquietanti...

Alla prossima!

Eroine.

Ultimi post nel mio blog

Leggi le novità di questa settimana
 

Top 5 NOTP

06.12.2017

Salve e benvenuti al nostro appuntamento settimanale in cui vi espongo le mie opinioni, probabilmente impopolari e di scarsa importanza e voi fingete che vi interessino...

Ok, anche questa settimana riesco a portarvi una recensione a tema Christmas (su cui sto già facendo due challenge su Instagram, piattaforma in cui mi trovate sotto il nome di @eroine.penzel, e che vi consiglio di seguire, visto che è il social su cui mi tengo più attiva, anche nei periodi meno attivi...).