"Storie fantastiche di gente comune" di Stefano Valente

07.09.2017

IL MIO LIBRO

8,50 EURO (formato cartaceo)\ 0,99 EURO (formato ebook)

<<Leggete ed emozionatevi>>

TRAMA:

Tre storie con qualcosa in comune: Paolo, pronto a servire la patria fino che un giorno tutto non cambia per lui.

Chiara, una ragazza fin troppo intelligente, che cerca di svelare i segreti di un'azienda farmaceutica, fin troppo corrotta

Matteo che ha commesso l'errore peggiore che un avvocato, come lui possa commettere: difendere un colpevole, solo per ritrovarsi coinvolto in qualcosa di molto più grande della giustizia.

Tre persone che hanno fatto dei loro semplici gesti un atto di puro eroismo, dimostrando quanto chiaramente noi essere umani possiamo ancora cambiare il corso di un destino volto verso la rovina della nostra specie.

RECENSIONE (4\5):

Iniziamo dal dire che il titolo è decisamente interessante e perciò le mie aspettative per questo libro erano abbastanza alte.

E sono state tutte soddisfatte!

Secondo me c'é stato un costante miglioramento nei racconti, nel modo in cui sono proceduti, creando un chiaro progresso che dimostra quanto Valente sia talentuoso, nonostante sia un'artista emergente.

Il primo racconto non mi è particolarmente piaicuto, perché non condividevo alcune delle idee di Paolo, perciò non riuscevo a capire chiaramente il suo punto di vista, ma alla fine ho apprezzato sia la svolta che la sua vita ha avuto, sia il chiaro messaggio al termine del racconto.

Sinceramente gli altri due racconti mi sono piaciuti molto di più: il secondo per la protagonista, Chiara, che ho semplicemente adorato, perché è disposta a tutto pur di portare a galla la verità sull'Athena, e come ben sapete questi sono i tipici caratteri che apprezzo. 

Le nozioni di chimica che ho trovato nel suo racconto, che appartengono a una materia per me difficilissima e incomprensibile, sono risultate molto chiare e semplici, nonché interessanti (piccolo avvertimento dell'autore, non è esattamente una teoria chimica reale...); perciò non scoraggiatevi davanti a ciò (d'altronde se le ha capite una capra come me...)!

Nel terzo racconto invece la trama, siccome segue il protagonista (una scelta azzeccatissima!) e non è raccontata "all'indietro", come succede nei racconti precedenti (tecnica sinceramente innovativa), è risultata particolarmente interessante e sorprendente, in più è riuscita a ingannarmi (il che vuol dire molto, perciò bravo Stefano!). 

Lascia con il fiato sospeso fino all'ultimo, nonostante siano veramente pochi gli elementi con cui l'autore ha lavorato, mostrando quanto ancora più bravo sia Valente, a riuscire a creare intrighi sconvolgenti con pochi personaggi.

La conclusione è spettacolare: un chiaro riassunto necessario e che non ripete ciò che è stato detto nel corso del libro.

Secondo me avremmo tutti bisogno di leggere questa conclusione per riappropriarci sia della consapevolezza di quanto possiamo essere utili all'altro, sia per capire che la nostra fiducia nell'umanità può essere restaurata.

Interessante anche la trovata della "Voce Narrante": nonostante all'inzio non mi convincesse, lentamente ho imparato ad apprezzarla, per non parlare del fatto che è una soluzione molto semplice ed efficace per una lettura piacevole

Consigliatissimo, con una scrittura scorrevole e veloce ad accompagnare queste interessanti "storie fantastiche di gente comune"!

Perciò voi cosa aspettate? Correte a leggerlo!

Inoltre sul profilo Instagram di Stefano Valente potete trovare un giveaway per una sua copia del libro, se non sbaglio è ancora aperto! 

Perciò voi correte a parteciparvi se vi ho un po' incuriositi con la mia recensione!

Ora ritorno alla porta ad aspettare "Tower of Dawn"!

Alla prossima!

Eroine.