A Song for Every Character #6

29.03.2018

A SONG FOR EVERY CHARACTER:

Rieccoci!

Siete pronti per un'altra puntata di "che cosa combina Eroine quando legge libri e ascolta musica?"

Questo!

Perciò se siete curiosi continuare a leggere e fatemi sapere se siete ed'accordo o meno (ricordandovi di essere gentili) con le mie scelte musicali nei commenti!

E ora iniziamo!


ALINA STARKOV:

Per ora una delle mie protagoniste preferite e sono supercuriosa di leggere al più presto la sua nuova avventura nell'ultimo libro!

Perciò sono superfelice che sia uscita lei; solitamente so che divago un po' della tema della canzone per parlavi un po' del personaggio in modo da rendervi più ovvio il perché della mia scelta, ed è ciò che farò anche con Alina!

Le caratteristiche che preferisco di Alina sono i suoi difetti: sono felice che siano innanzitutto rappresentata ma ancora di più che siano profondamente diversi da quelli che di solito vengono attribuiti alle protagoniste femminili di YA: ingenuità e una attrazione per l'oscuro che la rendono un personaggio grigio che cerca di tenere nascosto fino all'ultimo la sua vera posizione.

Allo stesso tempo però soprattutto nell'ultimo volume la ritroviamo sempre meno insicura e più forte, motivo per cui ho deciso di darle questa canzone, che dal ritmo mi ricorda proprio Alina!

"No time for rest

No pillow for my head

Nowhere to run from this

No way to forget"

HARRY POTTER:

Sono felice di avere estratto questo personaggio perché non so se avete letto o se avete seguito alcune mie storie su instagram (mi trovate come @eroine.penzel) ho riletto proprio questa settimana "Harry Potter and thephilospher's stone" accorgendomi di tantissime cose che a una lettura superficiale e forse infantile non avevo notato, ma di questo ve n parlerò più avanti.

Ho decisamente apprezzato molto di più Harry, essendomi scordata di tante delle sue virtù (tra cui un sarcasmo e un sangue freddo che sono decisamente da Grifondoro!), e proprio per questo voglio dedicargli questa canzone

"You made me a, you made me a believer, believer

(Pain, pain)

You break me down, you build me up, believer, believer

(Pain)

Oh let the bullets fly, oh let them rain

My life, my love, my drive, it came from

(Pain)

You made me a, you made me a believer, believer"

NIKOLAI LANTSOV:

Avete presente quando non avete veramente il tempo per leggere una qualsiasi cosa e all'improvviso sbirciate e scoprite una cosa che cambia l'intera trama? Be' è ciò che è successo a me mentre aspettavo il mio turno per un esame e ho letto chi era veramente questo terribile personaggio!

(Scherzo gli voglio bene!).

Nikolai può sembrare il belloccio della situazione, ma se pensate di averlo inquadrato, dedicandogli un termine del genere, be'... vi sbagliate di grosso!

Nikolai è una delle persone più ingeniose che avrete mai la fortuna di incontrare per non parlare del fatto che probabilmente è molto più intelligente di tutti noi (di me soprattutto).

Ha un passato e un presente molto oscuro e sconosciuto a tutti, ma anche la buona volontà per essere veramente un buon re ed è questo che spero che accada nel terzo libro (e so già che le mie speranze verranno deluse...).

Perciò come augurio...

"Tonight we are victorious

Champagne pouring over us"

CASSIAN:

*Nelle righe che leggerete potrete trovare un leggero sclero, perciò vi consiglio di continuare solo se siete pronti a leggere ciò che sto scrivendo...*

Cassian è il mio book-boyfriend del 2017 (e per sempre), insomma come non puoi non amarlo con quegli occhio dolci dolci e le battutine sarcastiche per non parlare che praticamente è quella persona a cui puoi rivolgerti per qualsiasi cosa: un consiglio, un parere, per aiutarti a nascondere un corpo... (perché sono sicura che prima o poi Amren gli ha fatto una richiesta del genere).

Nonostante tutte queste buone qualità (e un corpo che non parliamo sennò rischio di non terminare più questo articolo e di scadere nello sconcio), Cassian non riesce tristemente ad accettarsi e mostra molto spesso segni di sentirsi ancora il "bastardo" della situazione, per non parlare della situazione complicata con Mor ed Azriel e con Nesta a cui voglio bene ma...

Cassian merita tantissimo e spero che riesca a soddisfare tutti i suoi bisogni e le sue speranze nei libri futuri!

Nel frattempo...

"Count me in unannounced, drag my nails on the tile

I just follow your scent

You can't just follow my smile

All of your flaws are aligned with this mood of mine

Cutting me to the bone

Nothing left to leave behind

You ought to keep me concealed just like I was a weapon

I didn't come for a fight but I will fight till the end

This might be your battle, might not turn out okay

You know you look so Seattle, but you feel so LA"

KELL:

Altro personaggio troppo buono per questo mondo: Kell Maresh è un autentico combinaguai impacciato fino all'ultimo (mi ricorda tanto di me stessa), con l'innata capacità di viaggiare per le tre Londre e una passione per collezionare oggetti di diverso tipo e forma, cosa che fa scoppiare non solo la sua amicizia con Lila Bard ma anche la sua prima vera e propria avventura!

E' un personaggio naturalmente buono eppure con così tanti dubbi e alla ricerca di ciò che è sempre stato perciò quando penso a lui mi viene in mente questa canzone...

"Now we're lost somewhere in outer space

In a hotel room where demons play

They run around beneath our feet

We roll around beneath these sheets"

Finisce qui l'articolo di oggi!

Come sempre spero che vi sia piaciuto e fatemi sapere nei commenti la vostra canzone del momento!

Alla prossima!

Eroine Penzel.