"Angelology" di Danielle Trussoni (#Halloween: terzo capitolo)

17.10.2017

TEA 

13 EURO (copertina flessibile)

PREMESSA:

Oggi vi stupirò con ben due premesse (eh, la vostra cara Eroine sta diventando sempre più noiosa ogni giorno che passa, date la colpa alla mia anima da anziana).

La prima è tecnica in quanto ho intenzione di avvertirvi che questa è una trilogia (nonostante l'ultimo libro sia ancora inedito sia in in Italia che in America), che io non ho continuato, leggendo solo il primo libro. 

E non perché il finale era autoconclusivo, ma anche per due altri motivi, per cui o già mi odierete: ho letto questo libro un po' di tempo fa' quando ero ancora una bambina innocente e decisamente non depressa e i temi del libro si sono rivelati un po' troppo pesanti per me, a quell'epoca.

Ora posso dirvi che a diciotto anni suonati, apprezzo molto il libro e la sua scrittura, perciò vi consiglio, se siete un po' piccole alla ricerca di un libro adatto per Halloween vi sconsiglio questo, ma date pure un'occhiata agli altri libri che vi ho recensito per Halloween!

Inoltre all'epoca non ero esattamente una lettrice attenta e seguivo molto raramente le saghe che iniziavo, perché ero già entrata nel mio periodo fantasy-triste, cioè quello in cui tutti i libri in qualche modo fantasy non mi convincevano troppo, in quanto mi sembravano tutti uguali!

Ora che sono finalmente più libera e mi sono ripresa da questa fase, penso che metterò il seguito di questa saga nella mia TBR, perché prima o poi avrò voglia di altri libri sugli angeli e allora saprò già cosa leggere!

Finita questa premessa vi spiego perché lo ho scelto per la rubrica di Halloween!

PERCHE' LEGGERE QUESTO LIBRO: Oltre al fatto che la categoria angeli ha vinto il sondaggio che ho fatto su instagram (dove vi consiglio di seguirmi come eroine.penzel), questo libro ha una rappresentazione molto grottesca sia degli angeli sia delle atmosfere, per non parlare che un'aurea maligna avvolge queste antiche creature che riempiono i nostri sogni e infestano i nostri incubi.

Inoltre c'è negli esseri una doppia valenza veramente particolare in un contrasto scottante tra bellezza superficiale e corruzione interna, che si sta presentando anche nell'aspetto fisico.

Un altro motivi per leggerlo sono "i viaggi nel tempo" che avvengono attraverso flash-back, racconti e lettere, che potrebbero ammaliarvi ancora di più nella trama, ma anche dare spunti per i vestiti e i costumi di Halloween!

TRAMA:

Avete presente quando ci sono dei personaggi che hanno tantissimi problemi con i propri padri, che poi si presentano sotto forma di aggressività e manie omicide?

Be' in questo caso i padri di questi giovai e baldi signori sono angeli caduti...

Che il Cielo ci aiuti!

---

Ok, lo so, che devo smettermela con queste mini trame, ma nei commenti ho ricevuto un feedback abbastanza positivo perciò ho deciso di continuare!

Continuate a farmi sapere che cosa ne pensate delle mie trovate (non) geniali, lasciandomi un commento qua sotto o sui social, che trovate nella mia sezione "Contatti".

Detto questo vi ricordo che è uscito "Ladra di Neve" di Paige Danielle per DeAgostini, ne avet sentito parlare? Andrete a comprarlo in libreria?

Fine delle conversazione e inizio della recensione: buona lettura!

---

Evangeline è una suora con una vita già di per sé complicata: come in tutte le più grandi storie, sua madre è morta quando lei era ancora giovane, lasciando soli lei e il padre.

Da quel momento Evangeline ha iniziato a prendere i voti per diventare una suora, ma non è questo che il Destino sembra volere per lei, quando all'improvviso entra a far parte di un'antica ricerca condotta da un gruppo di angelology, dopo il ritrovamento di alcune lettere che mostrerebbero la posizione di un'antica reliquia.

Una reliquia che da secoli i nephilim, crudeli figli degli angeli caduti e di donne umane, cercano per riottenere la loro antica bellezza e continuare a ingannare il mondo.

Soltanto suor Celestine può mostrare a Evangeline la verità, pregando che la missione non sia compromessa e che la reliquia non cada in mani sbagliate...

<<Vieni, dobbiamo andarcene subito. Non siamo ancora al sicuro>>

RECENSIONE (4\5):

Iniziamo dal fatto che questo libro ha tantissimi punti forti per una fan come me di "Supernatural" e "Fallen" e seguite sia la serie TV e la saga fantastica della Kate, vi troverete completamente a vostro agio con questo libro, che prende con estrema serietà il suo lavoro, con documentazioni attente e racconti ben informati e costruiti.

Sinceramente la protagonista non vi farà impazzire, sia perché è estremamente passiva e l'unica cosa che la smuove nella sua ricerca è la curiosità di andare avanti, una caratteristica che, però, permette al lettore di immedesimarsi tantissimo in lei, ma ad esempio uno dei personaggi che più ho amato è stata suor Celestine, in quanto è la narratrice della vicenda.

Da grandissima fan dei flash-back, questo libro mi ha colpito tantissimo mantenendo la mia attenzione alta e sicura per l'intero libro concedendomi di immaginare con chiarezza fatti così distanti e irreali, eppure descritti con una tale specificità e scienza da apparire veritieri al 100%. Insomma finirete anche voi per diventare un angelologo!

Un altro motivo sono i cattivi, i nephilim (eh, fan di Shadowhunters mi spiace, ma questa volta sono veramente cattivi), che non riesci ad amare minimamente, fornendo così una chiara distinzione fra i maligni spiriti, che animano il libro e il lavoro minuzioso e attento degli angelologhi, che nonostante non vogliono ricadere nei metodi dei nephilim, rimangono estremamente umani e perciò pieni di difetti.

Il caso esemplare ne è Gabriella, che alla mia prima lettura mi è risultato tutto tranne simpatica, ma ora che ci ripenso è il tipo di carattere che comprendo: disposta a tutto pur di raggiungere il suo fine e nonostante ci siano tantissimi lati che non sono capace di approvare di lei, penso che potrebbe essere un carattere molto interessante.

Il vero problema di questo libro è che dietro tutte queste ricerche attente, si può annidare la noia: mi ricordo che il leggerlo mi ha fatto quasi cadere in uno "book slump", perché procedeva troppo lentamente rispetto a me, però ero molto curiosa di vedere ciò che si nascondeva dietro tutti gli intrighi; perciò non sapevo mai se abbandonarlo o continuarlo!

Io vi consiglio, se la lettura non vi risulta troppo pesante, di continuarlo, visto che è una lettura molto interessante dopo tutto con un finale abbastanza adeguato e in cui vediamo, forse, Evangeline finalmente darsi una smossa!

Perciò se siete alla ricerca di un libro che vi mostri una tipologia di angeli decisamente nuova e dannata, con una storia veramente costruita ad arte e ricerche attentissime a tutto lo sfondo, vi consiglio questo libro e forse ci vedremo ad un party di halloween vestiti da angioletti.

Una domanda semplice prima di lasciarvi: quale è il vostro angelo libresco preferito oppure televisivo preferito?

Io sono molto indecisa tra il mio bimbo Lassiter di "La Confraternita del Pugnale Nero" e l'altro bimbo Castiel di "Supernatural", che è tipo la mia personalità quando devo conversare con gli sconosciuti!

E i vostri?!

Scrivetemeli nei commenti o sui social!

Alla prossima!

Eroine. 

IN THE PREVIOUS EPISODE...

Un piccolo riassunto di che cosa succede nel mio blog!