"Regalare libri: istruzioni per farlo"

15.12.2017

Scusate il mio super-mega-ritardo, non sono riuscita a pubblicare niente ieri, tra lezioni (c'è stata anche la mia ultima lezione di "linguistica generale" e sono discretamente ancora commossa che sia finita...) e un'uscita all'ultimo minuto.

(Sì lo so, ora sapete perché sta nevicando: sono uscita dalla mia camera...).

E ci sono uscita anche questa mattina per fare un paio di regali, perché, mi spiace ammetterlo, ma tra dieci giorni è Natale!

Voi come siete messi, quanto a regali?

Se la risposta è male, vi consiglio di continuare a scorrere questo articolo. perché non solo troverete un articolo che vi potrebbe magari offrire un paio di spunti originali per un paio di regali (e domani è sabato, un giorno relativamente libero per tutti...).

PICCOLA PREMESSA:

Comunque ciò che ho deciso di consigliarvi, per differenziarmi da tanti miei colleghi booktuber e bookblogger, sono principalmente regali che possono accompagnare un libro, perciò se avete intenzione di regalare un libro, ma siete leggermente insicuri di avere fatto la scelta giusta, potete dare un'occhiata al seguente elenco e magari trovare qualcosa con cui arricchire il regalo!

SWEET BOOKS:

Aelin e io: *sbavano*


Un consiglio che vi do per accompagnare un bel libro nei vostri regali, soprattutto se siete un po' in difficoltà sull'indovinare i gusti letterari della persona a cui dovete fare questo regalo.

Solitamente vi sconsiglierei di puntare su un libro se questo è il caso, in quanto comprare un libro, soprattutto quando si ha sia l'intenzione di "fare colpo" che di dimostrare una discreta capacità letteraria, tende a ignorare la preparazione e magari gli interessi del destinatario.

Alla fine si punta, magari se non si hanno ricevuto consigli, su un libro abbastanza generico, magari l'ultimo romanzo vincitore di chissà quale premio...

Be' se siete insicuri di questo regalo, vi consiglio di accompagnarlo con un piccolo omaggio "cioccolatoso", non solo aiuterà tantissimo a aiutare con la presentazione estetica del regalo, ma di sicuro invoglierà il ricevente a mangiare quel cioccolato mentre legge.

Inoltre se riuscite ad ingegnarvi magari associate il libro al cioccolato, spiegando l'associazione nel bigliettino (esempio molto banale: associare il cioccolato fondente a un libro da chiaro retrogusto amaro, ma che subito dopo la consumazione crea indipendenza! Oppure un dolcissimo cioccolato al latte, per un libro fin troppo romantico!).

Naturalmente potete accompagnare il libro scelto, ma anche attraverso vari dolciumi o sapori particolari e imperdibili per chi non ama il dolce...

MUSICAL BOOKS:


Sapete che la persona a cui volete regalare un libro, ha una particolare predilezione per la musica, e magari conoscete anche il genere che preferisce...

Anche come nel caso del cioccolato potete benissimo fare lo stesso gioco di associare a un determinato libri un determinato CD.

Il mio esempio è quello di associare praticamente "Reputation" di Taylor Swift alle saghe della Maas, ma vabbè...

E se questa idea non vi piace molto, magari perché sapete che il vostro amico non ascolta CD, potete comprare carte per accedere all'itunes store, in modo che il vostro amico abbia smepre e ovunque la sua musica preferita e soprattutto adatta a leggere il libro che gli avete regalato...

ART BOOKS:


Per le persone, più artisticamente dotate (cioè non io), vi consiglio di regalare loro un bel set anche piccolo per disegnare, o magari in modo ancora più semplice una bella scatola di colori, che siano a spiriti o a legno (che io preferisco largamente, perché mi sento meno capace di combinare pastrocchi orribili e irreparabili).

In questo modo il vostro amico, potrà esprimere ciò che più lo ha colpito del libro che gli avete regalato, attraverso l'arte e il modo in cui preferisce, magari disegnando le scene che più lo hanno colpito e i personaggi che più ama! 

Chissà potreste aver creato un artista!

Vi consiglio tantissimo questa opzione inoltre se avete intenzione di regalare un coloring-book, perché credetemi: compriamo sempre coloring-book, ma alla fine non abbiamo mai i colori adatti!

Questa opzione può essere anche adattata alla variante "aspirante scrittore", perché chi non ha mai avuto la voglia di riscrivere una determinata scena, modificarla e "entrarci dentro" e fare tutto questo attraverso la scrittura; perciò semplicemente regalando al posto di colori o matite, penne e block-notes, potreste fare muovere i primi passi a un aspirante scrittore.

YOU DO BOOK:


Quest'ultima categoria può risultare un po' più difficile del dovuto per il semplice fatto che pretende sia la conoscenza abbastanza profonda del ricevente del regalo che avete intenzione di fare, in quanto dovete sapere dove volete fare stampare una determinata frase\disegno e questa determinata frase\disegno.

Pensate quante volte dopo avere letto un determinato libro avete pensato quanto bello potesse essere, avere un qualche gadget di quel determinato libro...

Perciò pensate alla gioia del ricevere assieme a un libro una maglietta, una tazza o un portachiavi con una frase che vi rappresenta scelta da un vostro amico magari per il vostro carattere oppure per vostre determinate preferenze.

Dopo avere determinato la frase oppure il disegno, dovete recarvi in un negozio in cui si eseguono stampe e ottenere l'oggetto con la vostra scelta.

Penso che se la scelta è adatta alla persona che deve ricevere regalo e libro, si può fare una stupenda combinazione!


Qui finiscono i miei consigli per questa puntata, che spero vi piaccia!

Avete consigli per i regali? Scrivetemeli qui sotto!

Voi a che punto siete? Come me vi ridurrete all'ultimo minuto o siete persone sane di mente e organizzate?!

Alla prossima!

Eroine Penzel.