"L'Incubo di Biancaneve: la città dei mercenari" di Scarlet Danae

02.01.2018

YOUCANPRINT

0,99 EURO (in formato eBook),

TRAMA:

Sì, insomma chi non ha mai desiderato che la propria vita sia una favola, vera e propria?

Be' forse potreste rimanere sconvolti da questa...

---

Bianca potrebbe sembrare l'omonima della famosissima principessa delle favole dei fratelli Grimm, a cui può venire associata anche per la sua straordinaria bellezza invidiata dalla matrigna, altro elemento che la avvicina a Biancaneve.

Ma mentre per la dolce principessa si prospetta un lieto fine la vita di Bianca non sembra avere una chance di miglioramento: dipendente dalla droga e legata indissolubilmente alla sua matrigna, che non ha problemi a maltrattarla, niente sembra in grado di aiutarla a fuggire dalla pesante realtà in cui si trova...

... a parte una mela,o meglio una nuova droga distribuita sotto forma di mela, che però sembra funzionare troppo bene trasportandola in nuova dimensione.

Una dimensione decisamente diversa da quella fiabesca, sotto la volontà di una defunta Biancaneve (di cui Bianca è una reincarnazione), con una sola missione: trovare Darknight.

<<Chi sei .. in realtà?>>

RECENSIONE (4\5):

Eccomi di nuovo qui! Sono finalmente riuscita a decidermi a pubblicare qualcosa di nuovo e spero vivamente di riusicre a pubblicare qualcosa anche domani visto che il 4 parto e non ritonerò fino all'11...

Purtroppo non potrò pubblicare niente, perché ho bisogno di un computer per pubblicar un articolo cosa che purtroppo non posso portarmi dietro in viaggio, sfortunatamente non riuscirò ad aggiornare in quei giorni il blog, però cercherò di fare del mio meglio sui social! (@eroine.penzel sta arrivando a 800 followers!).

Oggi vi parlo di un libro che mi è stato gentilmente omaggiato dall'autrice e che mi è piaciuto veramente tanto.

Ho deciso comunque di dare a questo libro un punteggio di quattro stelline su cinque per il semplice fatto che, nonostante questo libro abbia chiaramente la potenzialità di raggiungere cinque settline su cinque, ho trovato alcuni piccoli difetti.

Il primo non è esattamente un difetto visibile nel libro, ma un semplice promemoria per l'autrice (perché sì, mi credo molto importante...), ma è quello di approfondire i personaggi, in quanto ne abbiamo una descrizione superficiale che ritengo perfetta per questo libro, in quanto noi dobbiamo prima di tutto conoscere i personaggi, ma penso che già dal prossimo libro potremmo già vedere i vari personaggi approfonditi, cosa che sono estremamente curiosa di leggere!

Invece il primo vero e proprio difetto è secondo me una narrazione un po' confusa, che non influenza lo scorrere veloce e decisamente interessante della lettura ma allo stesso tempo potrebbe rendere leggermente pesante la lettura...

Ora però parliamo del perché ho trovato questo libro assolutamente degno delle quattro stelline, iniziando da un dettaglio che può sembrare un po' secondario, ma che ammetto mi secca di trovare nei libri: nel libro è presente una grammatica perfetta e per quanto stupida possa sembrare questa nozione vi giuro che per me fa sempre acquistare al libro unpunto in più.

Poi passiamo alla caratterizzazione decisamente particolare dei personaggi, che mantiene una narrazione veramente interessante con un punto di vista che mi ha profondamene colpito per una scrittura diretta e estremamente innovativa, iniziando dalle questione delle differenti dimensioni che secondo me è un'idea che dovrebbe essere sempre più sfruttata all'interno dei libri YA.

Inoltre molto spesso i re-telling secondo me corrono il rischio di cadere un po' nella banalità perché o si finisce per cambiare completamente la storia oppure si ricorre ai cliché presenti nella storia originale, perciò è raro creare qualcosa di veramente originale, come credo che Scarlet Danae sia riuscita a fare con questo libro, in quanto ha creato una storia parallela a quella di Biancaneve però lasciandone gli elementi principali.

Mi sono anche spesso immedesimata con Bianca e, nonostante spesso non apprezzi personaggi come il suo, non posso negare di averla trovata esilarante.

Perciò se siete curiosi di leggere un re-telling interessante e geniale di Biancaneve non posso che consigliarvi questa piccolissima storia!

Re-telling di una favola preferito?

Alla prossima!

Eroine Penzel.