Rhysand Book-Tag

26.02.2018

Mi chiamo Eroine ed è da una settimana che non parlo di Rhys...

Rhysand: mi sono sentito chiamare ed eccomi qua! Hey ma tu non sei Feyre!

Ehm... ehm... no, non sono Feyre e tu non dovresti essere in questa dimensione!

Rhysand: sono un high lord potentissimo, posso fare questo e altro!

Sul serio?!

Rhysand: No, mi sono perso...

Oh, e come facciamo a farti ritornare a casa (e a far venire Cassian al posto tuo)?

Rhysand: Non lo so... chiederei a Helion ma... sono bloccato in questo posto così piccolo e infimo...

Hey, non insultare la mia camera!

Rhysand: Vuoi dire che tu ci vivi qui?! Non ci posso credere! Sei sicura che non sia in prigione?

NO, e comunque forse sei qui perché come hai detto ti sei sentito chiamare e non ritornerai a casa fino a che non terminerò il book-tag che sto per fare! Il "Rhysand Book-Tag"!

Rhysand: Avete fatto un book-tag solo per me? Se mi portate Feyre-Darling potrei rimanere qui!

Io direi di iniziare prima che inizi a piengere per "Feyre-Darling"...

Rhysand: *inizia a piangere* mi manca!

(Prima di tutto però vi lascio qui il video da cui ho preso questo tag, che vi invito ad andare a vedere, perché Martina, la ragazza del video, è molto più professionale di me...)

1. Occhi Viola:

Un libro con la copertina del tuo colore preferito.


Il mio coloro preferito se non lo sapete ancora è il rosso.

Rhysand: Feyre odia il rosso, che mostro orribile sei per amarlo!

Ma non poteva capitarmi Cassian?!

Rhysand: Mica lui ha un book-tag... *si vanta*

Comunque ritornando al tag, il mio libro rosso preferito è "Farenheit 451" di Ray Bradburry, e non solo la copertina che possiedo è super carina, ma sono particolarmente affezionata a questo libro sia per la tematica di cui parla sia per un caro ricordo legato a questo libro, che mi ha fatto affezionare di nuovo alla lettura.

2. I tatuaggi rappresentano un legame indissolubile con la sua corte: 

Un libro che ha lasciato un segno dentro di te.


Rhysand: In effetti ora che ci penso mi mancano anche quell'idiota di Cassian e Azriel! Pensi che sentiranno la mia mancanza?

*Nel frattempo a Velaris*

Cassian & Azriel: Rhysand sembra scomparso... la festa può iniziare!

Rhysand: Sono sicuro che Mor almeno cercherà di salvarmi!

Mor: ... finché il cugino è fuori di casa, noi balliamo!

Sì, però mi lasci fare il book-tag in santa pace?!

Rhysand: guarda che ti accresco i followers!

COMUNQUE, un libro che ha lasciato un bel segno in me è probabilmente "Frankenstein" di Mary Shelley, perché come nel caso precedente "Frankenstein" mi ha salvato da un terribile "reading slump" e sono particolarmente legata alla tematica della bellezza e dell'etica presentata all'interno del libro.

E come dico sempre: il fatto che la scrittrice sia una donna mi riempie sempre di felicità!

Rhysand: Non ci posso credere che tu sia riuscita a scrivere una cosa che ha un minimo senso...

3. Lealtà:

Un personaggio letterario di cui ti fideresti ciecamente.

Rhysand: Ma le state seriamene facendo questa domanda? E' ovvio che sceglierà me...

Cristina Rosales!

Cristina è un altro dei miei personaggi preferiti di "Shadowhunters" sia perché è una persona di cui ti fideresti ciecamente sia perché è una di quelle persone che farebbe di tutto e di più per risolvere i problemi delle persone che la circondano!

4. La notte fa parte di lui:


Un libro che ha atmosfere dark o creepy.

Rhysand: queste sono le cose che mi piace sentirmi dire!

Certo, guarda che però dopo Batman ti chiede il copyright...

Rhysand: Avete gli illyriani anche qui?!

Torna a piangere in un angolo, per favore...

Comunque un libro decisamente creepy e stupendo per questo è "L'incubo di Biancaneve: la città dei mercenari" di Scarlet Danae che vi ho recensito sul blog.

Come non descrivere "creepy" questo libro, con atmosfere decisamente dark e inquietanti ma non privi di un tocco di puro sarcasmo scuro?

Leggetelo per favore, così possiamo sclerare insieme!

5. Velaris:

Il mondo fantasy in cui preferiresti vivere.

In fissa come sono con "Shadow and Bone" di Leigh Bardugo, non posso non nominarvi il mondo Grisha!

Rhysand: Voglio ritornare a Velaris!

Sì, stai fermo e METTI GIU' IL MIO COFANETTO DI LEIGH BARDUGO!

Rhysand: Ma mi annoio!

*gli passa ACOTAR* tieni! Rivedi l'esatto momento in cui ti sei innamorato di Feyre!

Comunque continuando a parlare del Grishaworld, penso che sarei interessata tantissimo sia per i poteri dei Grisha (non so voi ma io sarei una Hertrender...), ma anche la particolare geografia abbinata alla mitologia che caratterizza questo universo!

6. Combattente:

Un libro pieno d'azione.


*guarda Rhys, che sta rileggendo trattenendo le lacrime ACOTAR*

Sì proprio un combattente... io con un metro e sessanta faccio più male...

Ma se devo parlare di azione non posso non citarvi "Questo Canto Selvaggio", superconsigliato se cercate qualcosa di estremamente nuovo che non si classifica in un solo genere, dalle atmosfere dark e senza una sola traccia di romance.

Rhysand: me lo presti quando ho finito con ACOTAR?

Sì!

Correte anche voi a leggerlo e a leggere la mia recensione!

7. Sogni:

Un personaggio che vorresti fosse reale.



Cassian!

Rhysand: dove?!

No, è il personaggio che vorrei che fosse reale!

Rhysand: ah... tu non hai tutte le rotelle a posto...

Volevo nominarvi tantissimi altri personaggi ma:

1. è morto

2. uno è un cattivo che sinceramente non voglio distrugga la terra prima che io finisca di scrivere il libro... (se avete capito chi è scrivetemelo nei commenti).

Perciò non mi rimane che nominare il mio book-boyfriend 2017!

Rhysand: sarà meglio che Nesta non ti senta...

8. Cambiamento inaspettato:

Un personaggio che nel corso della narrazione si è rivelato essere una piacevole sorpresa.

Ok per quanto lo debba ammettere che odio ammettere ciò non posso non menzionarvi June di "Legend" di Marie Lu.

All'inizio ve lo giuro avrei preso a schiaffi quella ragazzina ogni due minuti, alla fine potevo aspettare anche cinque minuti prima di sentire quell'impeto.

Però cercando di rimanere serie vi dico che probabilmente June mi ha profondamente colpito perché è riuscita a raggiungere una rivelazione che io aspettavo dall'inizio.

Non è tutt'ora uno dei miei personaggi preferiti, ma ho visto un cambiamento che spero si manterrà nei seguiti (che devo ancora leggere...).

9. Inner Circle:

La tua squadra letteraria preferita.


Non posso citarvi l'Inner Circle, anche se vorrei...

Rhysand: lo so... ho creato delle persne stupende... e non so ancora come ho fatto...

Perché sei anche tu una persona stupenda...

Rhysand: mi hai appena fatto un complimento?

E siccome non posso nominarvi l'Inner Circle vi dovrò nominare: le Tredici di "Trono di Ghiaccio" di Sarah J. Maas.

Nonostante sia rimasta un po' delusa da tutto l'atteggiamento di Manon negli ultimi libri, non posso veramente trattenervi dall'amare con passione la sua squad che non solo è #squadgoals (soprattutto nelle ultime scene di "Empire of Storms"), ma insomma sono streghe su viverne, badass e mangiauomini.

Cosa vuoi di più?!

Rhysand: ... un po' di sanità mentale...?

10. Ali enormi:

Il libro più lungo della tua libreria.



Rhysand: ehehehhehe...

Non è come sembra...

Comunque probabilmente come faccio sempre quando questa domanda vi nomino le mie amate trilogie di Licia Troisi e quella di Holly Black (che mi è ritornata simpatica perché sono curiosa di sapere di più "The Cruel Prince"...)


Hey ma Rhysand è scomparso?

Oh grazie al cielo! Speriamo che tutto vada per il meglio in ACOFAS.

Sarah J. Maas: *risatine malefica*.

Questo non è per niente rassicurante...

Voi conoscete Rhys? Quale è secondo voi il suo migliore attributo? (E no, non possiamo dire il capitolo 55 perché siamo in fascia protetta) ( e se volevate dire quello, sappiate che vi appoggio).

Io lo dico a bassa voce, così l'egocentrico non mi sente: io e Rhys siamo molto simili per il semplice fatto che siamo i due idioti che si sacrificherebbero per chiunque, si nascondono dietro il sarcasmo e non credono di meritarsi niente di ciò che hanno, perciò non posso fare a meno che ammirare in un certo modo, come Rhys sta cercando di rialzarsi, anche se penso che avrà tanta strada da fare!

Alla prossima!

Eroine Penzel.