"Tower of Dawn" di Sarah J. Maas

05.10.2017

BLOOMSBURY:

7,99£ (in copertina flessibile)

TRAMA:

Un invalido cerca di chiedere la pensione di invalidità, ma quando gli viene negata decide di andare a Lourdes...

Questa è la trama.

---

Ok, non odiatemi, ma dovevo farlo (no, non dovevo ma sono appena ritornata da letteratura italiana e dovevo distrarmi).

---

Chaol Westfall è sempre stato il comandante della guardia del re, ma ora, che è anche stato elevato a "Hand of the King" (speriamo tutti che Chaol faccia una fine migliore dell'ultima "Hand of the King" di Westeros) (cioè non so voi ma io ce la vedo Manon come Cersei o come Melisandre, ma non siamo qui per parlare di questo), perdendo purtroppo le sue gambe, non sa veramente più chi è.

E con la scusa di un'alleanza con il "Southern Continent" e alla ricerca di una cura per le sue gambe, Chaol dovrà affrontare i suoi demoni più oscuri, e forse redimersi, nel tipico stile della Maas.

Riuscirà il nostro prode capitano a riprendersi, da una malattia più grave e più oscura di quanto avesse mai pensato?

E se non fossero solo le sue gambe a essere malate?

(Sì ho messo il rossetto blu solo per fare questa iconica posa, applaudite pure!)

<<Their only shot at salvation. Hope>>

RECENSIONE (5\5):

So che molti di noi erano molto sconvolti per l'arrivo di questo libro, che ha ritardato l'arrivo del libro finale della saga di "TOG", di cui avevamo tantissimo bisogno (di cui ho tuttora bisogno, Sarah, se stai leggendo).

Lo abbiamo guardato con sospetto e un misto di "no, io cose su Chaol, non le leggo", e io non voglio togliermi da questa lista di persone visto che lo ero, ma la Maas con il suo solito super potere, è riuscita a fare di questo libro uno dei miei preferiti.

Uno dei motivi per cui amo i libri della Maas è il loro significato, qualcosa che viene spesso sopravvalutato in un fantasy, o molto spesso omesso, in favore di adrenalina e sbaciucchiamenti (nonché alcuni libri con queste prerogative mi facciano schifo, anzi sono tra i miei preferiti, ma...).

Il mio libro preferito di questa saga è "Heir of Fire", perché quel libro significa rinascita, ricrescita e guarigione; be' questo libro ha raccolto lo stesso messaggio, ma modificandolo abbastanza da non svilire il concetto, né da annoiarmi.

Perciò ho amato questo libro per quel messaggio di cui penso il mondo abbia disperatamente bisogno, perché so che può sembrare stupido o banale, ma leggere quelle frasi e pagine in un momento brutto, ci aiuta a capire che non siamo soli e come possiamo risalire.

Per non parlare che ci sono personaggi straordinari a accompagnarti in questo viaggio...

Naturalmente ho amato il messaggio, ma la è stata la trama a conquistarmi: la Maas si è superata con i suoi plot-twist (un pugno nello stomaco era meglio della fine), ed è straordinario quanto questo libro, che reputavo inutile e noioso sia diventato fondamentale (il più grande plot-twist del libro).

Sono felice che la Maas ci abbia rivelato che non ha esaurito gli assi nella manica, che tutto può cambiare fin troppo velocemente, e sinceramente ho quasi paura di quello che leggerò a Ottobre ma "You have to enter where you tread".

Perciò se non lo avete ancora letto, per risentimento o perché pensate che non sia fenomenale come gli altri fidatevi di Eroine, e correte a ordinarlo!

IT'S SCLERO-TIME:

(Questo è un piccolo spazio che mi prendo per spiegare in modo meno professionale cosa mi ha colpito del libro, in modo più approfondito, perciò WARNING SPOILERS AHEAD!).

(Come se questa recensione non fosse abbastanza sclerata...). 

Benvenuti all' "Eroine Talk Show al Southern Continent", ringrazio il Khagan per avermi ospitato...

KHAGAN: Che ci fai ancora qui?!

Ok, potrei essermi autoinvitata...

CHAOL: E io che pregavo di averti lasciato a Adarlan!

Non ti sono mancata, caro Chaol Towers?!

CHAOL: Neanche un po'! E poi perché mi stai chiamando Towers?! Il mio cognome è Westfall, non so se ti ricordi?

Sì, però hai sposato Yrene e sappiamo tutti che Towers è meglio di Westfall, insomma Rowan ha preso il cognome di Aelin...

YRENE: In effetti...

CHAOL: Eroine, cosa avevo detto riguardo il tenere la bocca chiusa ogni tanto?

Che fa male? No aspetta quello lo ha detto Caelena.

CHAOL: *facepalm*

NESRYN: Hey ragazzi... che ci fa la ragazzina di un metro e sessanta che non sa tirare un pugno, qui? Non eri con gli altri?

*flash-back alla fine di EOS* ehm... è successo un casino...

CHAOL: Dorian sta bene?! Yrene, dobbiamo assolutamente...!

Dorian sta bene *a bassa voce* ha allacciato una relazione con una strega, ma sta bene...

CHAOL: Oh, sono così felice, perché ho saputo dell'attacco delle streghe, ed ero super-preoccupato! Non ci si può proprio fidare di quella Manon Becconero!

No, infatti... *al telefono, messaggiando con Dorian*... ti prego molla Manon, prima che Chaol ritorni... Cioè in realtà non mollarla, però non fartici vedere insieme da Chaol, che potrebbe prendere un infarto... Ah come va l'Elorcan?

NESRYN: Aelin e gli altri stanno bene?

*crolla a terra, in lacrime* 

CHAOL: La hai fatta piangere, adesso come facciamo?

YRENE: *si abbassa e inizia a massaggiarle la schiena* andrà tutto bene...

No, non andrà tutto bene perché Aelin è in un sarcofago di ferro e Rowan sta dando di matto! Non si capisce se la Lysaedion si sia messa insieme oppure no! Il mio bimbo Fenrys è di nuovo con Maeve (cioè raga, voi pensavate che Amarantha fosse cattiva, ma Maeve...) e soprattutto l'Elorcan si è separata!

YRENE: Pensi che sia posseduta da un Valg?

CHAOL: * per niente impressionato* no, sta bene... ma perciò Aelin è in pericolo?!

Cosa ho detto?!

CHAOL: Senti non è colpa mia se quando parli non si capisce niente...

Non usare quel tono, che ti spezzo le gambine...

Però dopo le spezzerei anche a Yrene, e Yrene mi sta simpatica (cioè amica dammi il cinque dopo la scena della "manhood" ero tipo: tu hai la mia stima!).

Cioè, raga, hanno il bond alla Feysand!

*Feysand appare*: ma si stava parlando di noi?

Oh mio CALDERONE!

Posso avere il numero di Cassian?

Feyre: No.

Sapere se la Nessian si è messa insieme?

Rhys: ... no, perché non lo sappiamo nemmeno noi...

Il numero di Azriel?

CHAOL: Eroine Penzel, togliti subito dalla testa queste...!

Vogliamo parlare del divano dorato?!

CHAOL: *arrossisce e indietreggia*-

Comunque io ero uno di quegli ingenui fiorellini che credeva che Chaol sarebbe tranquillamente finito con Nesryn (cioè c'è stato anche il periodo Yrene+Nesryn, ma...), e poi è arrivata Yrene (che non è uno dei miei personaggi femminili preferiti, ma ... è meravigliosa...)

CHAOL: Sono d'accordo!

E niente stanno bene insieme...

MA SAPETE CHI STA ANCORA MEGLIO INSIEME?!

CHAOL: Non ce ne frega niente!

YERAN E BORTE!

(vi aspettavate Nesryn e Sartaq che ho adorato, ma mi è risultata un po' estranea e fredda, però so che il nostro caro ruk rider amerà per sempre la nostra Neith Arrow e comunque io sono ancora team viverne...).

Ho adorato Borte, ma ancora di più il mercante.

Voi dovete capire che da quando è stato rivelato che era un mutaforma ho iniziato a saltellare su e giù come un'idiota, urlando "LA TEORIA DEL MERCANTE E' VERA!".

E adesso sono felice per Lysandra...

Ma nessuna teoria ci avrebbe potuto preparare a questo: Maeve è un Valg!

Allora, parliamone: Sarah sei un genio, ti meriti i miei soldi!

E' straordinario che la Maas ci dimostri che ha ancora tanti assi nelle maniche e che ci sorprenderà fino alla fine.

A proposito, ho un piano!

SARTAQ: *si avvcina* 

CHAOL: No, non state a sentirla: c'è un motivo se lei e Caelena vanno d'accorso: piani suicidi e assassini.

Ci alleiamo con Erawan, temporaneamente contro Maeve, eh?!

CHAOL: E'...

NESRYN: ... un'idea...

YRENE: ... geniale

Lo so, quando vinciamo voglio una mia statua con sotto la scritta "I believe in Elorcan"

*bip del cellulare: è arrivato un messaggio*

"Come mollare Manon?! 

Le ho appena chiesto di diventare mia moglie?!

E comunque "Cappuccetto Rosso" e "Il Lupo Cattivo" non si parlano ancora"

CHAOL: Ma quello è un messaggio di Dorian?

Dorian Gray , intendi? Sì... (siamo fottuti).

Comunque vedete di muovervi che ci stanno cacciando dal palazzo...

CHAOL: Per colpa di chi ancora?

Allora non ho capito perché Yrene puà buttare Hasar nella piscina e io non posso buttarla nella fontana

CHAOL: Aiutatemi...

YRENE: *gli prende una mano* ci sono qui io...

*Flash di una telecamera* *Si voltano*

Che c'è, voi non lo fareste con la vostra OTP?

Però forza andiamo che la squadra ha bisogno di noi!


Alcune precisazioni:

  1. La scena della "manhood" è la cosa che mi ha convinto a andare avanti...
  2. La scena in cui si rivelava che erano i ragni e io stavo tipo urlando: VALG!
  3. Quando tu credevi fosse lo stalker Kashin, ma alla fine il Valg era Duva (e poi la specie di esorcismo...)
  4. Odio Hasar e Arughn, cioè sul serio, tu non parli così della "Queen"
  5. La menzione di Rowan è ciò per cui ho tirato fuori i popcorn... Cioè Rowan è tipo husband\mate material 100% (Rhys, mettiti buono che tra un po' avremo anche la tua novella e io sclererò di nuovo sul mondo di ACOTAR...).
  6. La scena in cui Chaol veniva praticamente usato come un manichino dalle bambine mi ha fatto scoppiare in lacrime perché, non so come, ma lo capivo e mi dispiaceva tantissimo per lui...
  7. Il messaggio che la gentilezza in qualche modo ritorna indietro è stupendo e vorrei tato che fosse molto più diffuso!

Penso che avrò di sicuro dimenticato qualcosa, ma nel frattempo vi ho finalmente raccontato cosa è per me "Tower of Dawn".

Cosa è stato invece per voi questo libro? Vi è piaciuto? Vi ha emozionato? Di chi vi siete innamorate? Io della libreria delle guaritrici...

Fatemelo sapere nei commenti!

Alla prossima! (che sarà a maggio...)

Eroine