#FANBOYFANTASYBOOKTAG

24.09.2018

Cercando di mantenere la promessa di almeno un articolo al mese, ecco che vi porto un altro book-tag (questa volta nel giorno giusto per i book-tag), sperando di frenare per un po' la mia mancanza, sull'internet.

Per questo book-tag si ringrazia @mrlightwood96 (che lo ha anche creato, assieme a @dare_to_dream_) e parla delle creature fantastiche più conosciute all'interno dei nostri amati fantasy.

Ma ora bando alle ciance e iniziamo a rispondere.

DRAGHI.

Un libro mostruosamente grande:

E nessuno mi convincerà che il libro di "Il Signore degli Anelli" di J. R. R. Tolkien (soprattutto la trilogia completa) non è un libro troppo grosso per l'umanità.

Solitamente ritengo i libri grossi, che contengono più libri insieme, per quanto economici, scomodi per una come me che porta in giro libro ovunque, perciò non penso di avere molti libroni all'interno della mia libreria, ma la trilogia di Tolkien è decisamente uno di quelli che mi terrorizza di più!

ELFI.

Un libro ambientato nella natura:

E anche se non lo ho finito, la mia scelta è "The Maze Runner": non sono una grande fan del genere distopico, soprattutto se non la storia (come in questo caso) non mi prende e non mi interessano i personaggi.

Nonostante tutte le mie critiche ritengo questo libro perfetto per questa categoria in quanto è ambientato in una Radura e in un labirinto.

LUPI MANNARI.

Un libro che leggeresti al chiaro di luna piena:

Nessuno.

Per il semplice fatto che non ci vedrei niente, però non penso che leggerei niente di particolarmente oscuro, in quanto me la farei addosso, e penso che una lettura ideale sarebbe "Cinder" di Marissa Meyer.

Sia per i misteriosi abitanti della Luna, sia per la sua importanza all'interno della storia.

VAMPIRI.

Un libro ambientato nell'800:

E io farò di meglio: vi dirò anche un libro sui vampiri (semi-sconosciuto), ambientato nell'800.

E si tratta di "Fairfax & Coldwin" di Alessio Filisdeo, che ho avuto il piacere di recensire, grazie a una copia digitale inviatami dalla casa editrice, Nativi Digitali.

Vi lascerò qui sotto maggiori informazioni nel caso in cui siate interessati a leggerla e scoprire di più.

NANI.

Il libro più piccolo che hai letto:

Non ne ho idea...

Sinceramente leggo libri medio-grossi, ma probabilmente il più piccolo è stata la novella "Winning Fryeja's Coak" di Samantha Mcleoad, che vi sconsiglio altamente a meno che non siate adulti e vaccinati e pronti a leggere cose abbastanza spinte nell'ambito sessuale.

Acquistata in quanto gratis, e per scoprire sia lo stile dell'autrice, sia la trama.

DEMONI.

Un libro con le creature più strane di cui hai letto:

Probabilmente si contendono questo posto la mia attuale lettura "The Last Namsara", caratterizzata da una miologia molto particolare e che amo, e la serie "The Dark Elements" di Jennifer L. Armentrout, per quanto riguarda la specie dei Gargoyle (che hanno veramente la testa di pietra!).

SIRENE.

Un libro che ti ha tentato per la sua copertina e alla fine non ti è piaciuto.

Non ho scelto di acquistare questo libro solamente per la copertina, ma vederla mi ha di certo aiutato tantissimo nel fare uno degli sbagli letterari più terribili della mia vita: leggere "Il primo bacio a Parigi".

Non dirò altro perché tutto l'internet conosce il mio odio per quel libro, però dire che non mi è piaciuto è riduttivo.

MAGHI.

Un personaggio con poteri magici che vorresti essere:

Alina Starkov.

Datemi i poteri di Alina Starkov e vedevate come Ravka cambiava!

Iniziando dal fatto che io più di un bacetto lo avrei dato a The Darkling, e avrei potuto accettare una certa proposta da parte di Nikolai... perché insomma... "I look good in a crown".


Quale è un personaggio a cui non vi dispiacerebbe rubare i poteri?

Alla prossima!

Eroine Penzel.

© 2017 Antonio Giannelli. Tutti i diritti riservati.
Creato con Webnode
Crea il tuo sito web gratis!