Rubriche

"It's better to stay classic": qualcosa in un libro contemporaneo vi ha colpito, be' io vi troverò quella stessa cosa in un libro considerato "classico", per dimostrarvi che nonostante tutto la letteratura non è così datata

Dai che mancano pochi bigliettini dalla mia sfera magica!(Poi non vi preoccupate che ho un'altra stupenda rubrica per voi...) (L'incubo di io che credo di essere divertente non finirà mai, mi spiace...).

Vi ho fatto una bella interruzione di questa rubrica e voi ammettetelo: avete tirato un sospiro di sollievo al vedere che non vi riempivo per una settimana delle mie terribili opinioni...

Benvenuti a un altro episodio di questa fantastica rubrica (no scherzo, però mi è piaciuto scrivere dei miei personaggi preferiti, perciò dovrete beccarvi almeno un altro paio di puntate prima che stanchi... scusate).

Dopo il successo della rubrica "A Song for Every Character" ho deciso di continuare a proporvi nuove rubriche sui singoli personaggi, in modo che io possa spiegarvi i miei pensieri su di essi in modo più approfondito mettendoli a confronto con delle situazioni abbastanza quotidiane.

Siccome non mi avete insultato la scorsa volta per questa rubrica ho deciso di riproporvela in una seconda puntata, che spero vi possa piacere come la prima se non di più!